L'importanza del Glutatione.

Per secoli gli esseri umani hanno cercato il fantomatico "Elisir" della eterna giovinezza. Ma che cosa succederebbe se la risposta alla vibrante domanda sulla salute e la vitalità fosse trovata all'interno dei nostri organi?
Molti medici che da anni studiano gli effetti del Glutatione sulla nostra salute e sul processo di anti-invecchiamento che esso innesca nel nostro corpo sono arrivati alla stessa conclusione, la durata della vita è direttamente proporzionale a quanto alti sono i livelli del Glutatione nel nostro corpo! Affermazione suffragata dalla pubblicazione di più di 60.000 studi scientifici in tutto il mondo.

Allora andiamo a vedere che-cosa è e come agisce nel nostro organismo.

Il Glutatione è una sostanza che si trova naturalmente nel corpo umano ed è composto di Aminoacidi, Glicina, Acido Glutammico e Cisteina.
Il Glutatione è il principale antiossidante del nostro corpo e svolge un ruolo importante per la nostra salute. Protegge il nostro corpo come gli altri antiossidanti, ma è anche capace di ricaricare e di aumentare il livello nell'organismo di altri antiossidanti come la Vitamina A, C ed E.
Il Glutatione impedisce inoltre che i radicali liberi si leghino alle proteine fibrose del corpo, evitando così l'indurimento e il restringimento del collagene (e quindi rughe, mancanza di elasticità nelle arterie, etc.).
Per questo motivo il Glutatione mantiene sano e "giovane" il sistema circolatorio.

Con l'avanzare dell'età il nostro corpo può accumulare tossine ed è sottoposto all'azione debilitante di numerosi metalli pesanti, nel cibo che mangiamo e nell'aria che respiriamo.
Quindi il Glutatione ci protegge da molte tossine che entrano quotidianamente nel nostro corpo disintossicandolo grazie alla sua facoltà di chelare (chelaggio - capacità di un elemento di legarsi ad un'altro) i metalli pesanti e tossici quali piombo, cadmio, mercurio ed alluminio, riuscendo quindi ad eliminarli.

Durante l'attività fisica il nostro corpo utilizza le sue risorse di antiossidanti; il Glutatione è noto per migliorare le prestazioni atletiche e per aumentare la resistenza allo sforzo.
Con l'avanzare dell'età il nostro sistema immunitario diventa più debole; il Glutatione può salvaguardare il sistema immunitario controllando il suo funzionamento.

Con l'avanzare dell'età i livelli di Glutatione nel nostro corpo iniziano a ridursi, rendendo necessario il suo ripristino.
Quindi possiamo dire che il Glutatione è il più potente ed importante fra gli antiossidanti, cioè un disattivatore di radicali liberi, prodotti dall'organismo.
Combatte l'invecchiamento attraverso due vie principali: l'intestino ed il sistema circolatorio e protegge le cellule, i tessuti e gli organi del corpo riuscendo a mantenerlo giovane.
Sono diverse le documentazioni inviate in visione alle commissioni mediche e ministeriali per prendere atto dell'importanza di utilizzare il Glutatione nel trattamento di diverse malattie!
In alcuni studi fatti sugli animali è stata dimostrata un'azione antitumorale dell'l-Glutatione.
Il Glutatione aiuta il fegato a disintossicarsi e a prevenire possibili danni causati dall'eccessivo consumo di alcool.
E più efficace della vitamina C nel migliorare l'utilizzo e la biodisponibilità del ferro, neutralizzando gli effetti tossici di alcuni agenti esogeni come i nitriti, nitrati, dorati, derivati del benzolo, derivati del toluolo, anilina, etc.
Questi elementi danneggiano l'organismo con un meccanismo insidioso: producono unssidazione del ferro trasformandolo dalla sua naturale forma ferrica (Fe3+) nella forma ferrosa (Fe2+) rendendo così il sangue incapace di trasportare l'ossigeno, causando inoltre un aumento della metaemoglobina. Il processo di compromissione dell'emoglobina porta ad una sindrome ipossica che causa la morte di tutte le cellule per asfissia, compresi i linfociti T4 (vedi sindromi da immunodeficenza, AIDS, etc.).

Inoltre, il Glutatione migliora l'utilizzo degli aminoacidi cisteina e cistina, ed infine inibisce in tutto o in parte i dannosi effetti collaterali dovuti ad un'esposizione ad alte dosi di radiazioni, chemioterapia e raggi X.

Quanto al sistema immunitario, il Glutatione è strettamente legato all'attività fagocitica di specifiche cellule polmonari.
Aiuta a bloccare la diffusione del virus dell'Aids: il Glutatione ha un potere così forte che secondo diversi studiosi riesce a bloccare la diffusione del virus dell'Aids per circa 90% («American Journal of Clinical Nutrition»).

Protegge il sistema immunitario: quando passano gli anni il livello del Glutatione presente nel nostro organismo diminuisce. Aumentando il livello del Glutatione possiamo ringiovanire il sistema immunitario.

Elimina i radicali liberi che si formano dalla perossidazione dei lipidi che, causando la rottura di certe membrane, hanno un impatto negativo su DNA ed RNA e di conseguenza determinano distorsioni cellulari e disfunzioni biochimiche.

Agisce positivamente sul diabete.
Previene la degenerazione maculare.

Tossicità

Anche assumendo migliaia di milligrammi al giorno non si sono mai verificati effetti collaterali, o tossici.

Alimenti ricchi di Clutatione
Avocado, cocomero, asparagi, pompelmo, patate, fragole, pomodori, arance, melone, carote, spinaci, pesche.

Quando cuociamo o riscaldiamo le verdure o la frutta il Glutatione presente in questi alimenti viene completamente distrutto.

Anche l'assunzione di integratori a base di Glutatione è poco efficace e costosa, e proprio per questi motivi, prima della scoperta dei dispositivi Lifewave, molte persone ricorrevano ad iniezioni e flebo di questo componente così importante.

Sì e scoperto invece che, quando si utilizza il cerotto Glutatione, nel giro di 24 ore, l'aumento medio di questa preziosa sostanza è di oltre il 300% rispetto al normale. In confronto, pillole e bevande al Glutatione aumentano i livelli presenti nel sangue solo del 10%!

Come si applica

Il cerotto Glutatione si usa un giorno si e uno no (a altrenandolo eventualmnte col cerotto Carnosina). Si applichi il dispositivo di mattina, 4 dita sotto l'ombelico sul punto VASO CONCEZIONE 6.

Oltre alla localizzazione testè citata, ci sono altri punti che potete utilizzare per ottenere una buona risposta disintossicante. Le localizzazioni denominate "polmone 9", "intestino crasso 4" e "fegato 3" (secondo la medicina tradizionale cinese) possono essere utili per indirizzare nelle sedi dei relativi organi l'energia di riequilibrio, ad esnepio in caso di fumatori, di problemi intestinali o di fegato.

Si deve utilizzare un solo cerotto alla volta, sulla pelle pulita e asciutta. Non si riutilizzano i cerotti una volta staccati dalla pelle.

Se si avverte del fastidio o se la pelle si irrita, il cerotto applicato deve essere rimosso immediatamente. Mantenere il corpo ben idratato, bevendo molta acqua durante l'utilizzo dei cerotti. L'idratazione è importante, poichè milgiora il flusso naturale di elettricita nel corpo.
La quantità ottimale  di acqua, da bere nell'arco delle 24 ora, espressa in litri, è data dalla formula seguente:

peso del corpo in Kg/10 x 0,28

(da I cerotti del Benessere - Edizioni " Armando Editore" )